Incentivi Fotovoltaico: caratteristiche e requisiti per accedervi

Il fotovoltaico rappresenta la via percorribile per difendere l’ambiente da un lato, e per cercare di acquistare autonomia, con tutte le implicazioni che ciò comporta, dalle fonti di energia fossile e nucleare dall’altro. Per incentivarne lo sviluppo, i vari Stati hanno deciso di introdurre delle tariffe incentivanti, che spettano a quegli impianti che rispecchiano determinati requisiti. In Italia, per il fotovoltaico, gli incentivi ed i requisiti per accedervi, sono stati stabiliti dal decreto legge denominato Conto Energia.

 

Fotovoltaico incentivi: vari scaglioni per i diversi impianti

Il sistema degli incentivi per il fotovoltaico prevede un sistema a scaglioni degli incentivi decrescente nel corso del tempo, ed in funzione dei diversi tipi di impianto. I fattori sulla base dei quali sono state calibrate le varie tariffe sono:
– impianti sugli edifici (prevedono tariffe maggiori, e offrono la possibilità di aumentarne l’importo scegliendo le tipologie di fotovoltaico integrato);
– impianti a terra.

A questa va aggiunta la distinzione tra privati ed aziende, e la suddivisione degli impianti, in funzione della potenza prodotta in:
– piccoli impianti;
– medi impianti;
– grandi impianti.

Gli incentivi hanno durata ventennale, e l’inizio coincide con la data in cui l’impianto entra in funzione.

 

Fotovoltaico incentivi: i requisiti minimi richiesti

Per poter accedere al sistema degli incentivi per il fotovoltaico bisogna avanzare la richiesta al Gse, ma bisogna che siano rispettati alcuni requisiti minimi necessari quali ad esempio:
– gli impianti non devono essere inferiori ad 1 Kwatt di potenza;
– gli impianti fotovoltaici devono essere costruiti con materiali nuovo;
– è necessario il collegamento alla rete;
– bisogna ottenere il certificato di collaudo.

 

Fotovoltaico incentivi: l’iter per la richiesta e l’accesso

Bisogna presentare al Gse il progetto dell’impianto fotovoltaico. Poi si procede all’installazione dell’impianto, e una volta terminati i lavori si inoltra tutta la documentazione insieme alla domanda di accesso agli incentivi al Gse per via telematica, che trascorsi 60 giorni comunica il tipo di tariffa a cui si ha diritto.