Conto Termico 2016 GSE: come funziona e cosa prevede

Vediamo ora in cosa consiste il conto termico, in maniera tale da avere una panoramica che risulta essere perfetta e precisa sotto ogni punto di vista.

 

Cosa si intende per conto termico

Il Conto Termico rappresenta una vastissima serie di incentivi che risultano essere strutturati per poter riuscire ad agevolare tutte le varie tipologie di interventi, che andranno effettuati su una casa o su un edificio aziendale, per poterlo rendere migliore sotto il profilo della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili.
Pertanto è possibile sottolineare come, la ristrutturazione di un’abitazione nella quale andranno inseriti nuovi tipi di infissi, pannelli fotovoltaici ed altri strumenti, rientrano nel concetto di oggetti che saranno strumento del conto termico.
Il suddetto tipo di insieme di incentivi risulta essere gestito da parte del Gestore dei Servizi Elettrici, che si occupa appunto di realizzare tale tipologia di incentivi e soprattutto di finanziamenti utili per poter risolvere le problematiche relative a tali incentivi.

 

A chi si rivolge il conto termico

Il conto termico non risulta essere uno strumento che risulta essere esclusivo di alcune categorie di persone.
Bisogna sottolineare che, un’azienda e soprattutto un cittadino privato, potranno sfruttare il suddetto tipo di incentivo in momenti e situazioni che risultano essere differenti.
Non ci sono quindi limiti di redditi o classificazioni particolari per quanto riguarda tale tipologia di incentivo.
Basterà solo che, una persona fisica decida di apportare delle modifiche alla casa ed ecco che, la suddetta, potrà sfruttare al massimo tale tipologia di incentivi senza che vi siano problematiche di natura differente.
Ovviamente, prima di poter ottenere tale somma di denaro, risulta essere importante avere pazienza visto che, il Gestore dei Servizi Elettrici, dovrà effettuare una vasta serie di controlli in maniera tale che sia possibile poter rilasciare il denaro utile per poter incentivare appunto tale tipologia di ristrutturazione della casa.
Questo incentivo potrebbe non essere cumulabile con altre tipologie di incentivi, quindi sarà importante verificare pure tale aspetto per evitare delle conseguenze negative.

 

Per che tipo di interventi è strutturato il conto termico

Il conto termico risulta essere ideale per effettuare grandi ristrutturazioni, come quelle che riguardano la sostituzione di impianti di climatizzazione, installazione di sistemi fotovoltaici e di nuovi infissi ed altre che riguardano la categoria dei grandi interventi che vengono svolti sulla propria casa o nell’edificio di un’azienda.
Nel conto termico rientrano anche diverse tipologie di interventi ritenuti come inferiori e meno importanti, quali sostituzione di elementi quali scaldacqua ed altri.
Il conto termico serve quindi a rendere maggiormente efficiente, sotto il punto di vista energetico, una struttura particolare quale case, appartenenti e stabilimenti di produzione aziendale.
Da aggiungere il fatto che, ogni singolo intervento, dovrà poi essere documentato, in maniera tale che si possano ottenere le diverse tipologie di detrazioni senza che sorgano problematiche di ogni natura.

Potrebbero interessarti anche...